Bakar

marzo 16, 2009

Bakar (it. Buccari) è una piccola città porto situata nella parte nord-ovest della baia di Bakar. Si trova a 15 kn da Rijeka ed è nota per la sua archittetura che ricorda un amfiteatro. La città viene divisa in centro città e città vecchia la quale è situata su una collina che si affaccia sulla baia di Bakar. Nel passato Bakar era un’importante porto e rappresentava un centro internazionale per lo scambio di merci. La pesca, la viticoltura e il mercato sono soltanto alcune attività che si svilupparono durante il lungo passato di Bakar. Bakar è anche un importante centro di nautica, infatti nel 1849 viene aperta la scuola di nautica.

Con l’apertura del complesso industriale per la lavorazione del carbone, l’ecosistema nella baia di Bakar, viene quasi completamente distrutto. Anche se l’industria viene chiusa nel 1995 ancor’oggi i danni sono visibili. Nel passato Bakar era il centro principale della pesca ai tonni sul Mare Adriatico. Numerosi sforzi sono stati fatti per ristabilire lo stato originale dell’ecosistema della baia di Bakar. Grazie a tali sforzi e al potenziale turistico Bakar tende di diventare uno dei principali centri turistici del Quarnero. Le capacità ricettive e l’infrastruttura turistica di Bakar sono in costante sviluppo.

Alcune fonti rilevanti riguardanti Bakar e la regione del Quarnero in generale:

Annunci

Punat

novembre 13, 2008

Situata nella parte sud dell’isola di Krk si trova la bellissima cittadina di Punat. Siccome si trova di fronte di una delle baie più belle e più protette dell’Adriatico, Puntarska draga, Punat è diventato una località portuaria ma anche un porto turistico. Punat si trova a 30 km dal ponte di Krk ed è caraterizzata dal fascino litorale e da un’architterutra tipica per una cittadina mediterranea. Le piccole case e le vie strette del centro storico danno l’impressione che il tempo si sia fermato. La bianchezza naturale delle numerose spiagge di ghiaia e il mare cristallino sono soltanto alcune delle caratteristiche che fanno di Punat uno dei centri turistici più visitati dell’isola di Krk. Per gli affascinati della nautica Punat offre la più antica marina nonchè una delle principali nell’Adriatico.

Panorama di Punat

Panorama di Punat

La bellissima marina di Punat è dotata di un cantiere navale e duratne l’estate ospita numerorissime yacht lussuose. Nella baia di Punat di trova la piccola isoletta di Kosljun, monumento culturale e riserva boschiva. Sull’isoletta si trova il monastero francescano, con abbinata la Chiesa dell’Annunziazione di Maria. Siccome circondata da oliveti, uno dei prodotti più famosi di Punat è l’olio d’oliva, che oltre ad essere indicato per uso gastronomico, viene anche usato per uso terapeutico.


Isola di Cres

ottobre 10, 2008

L’isola di Cres è situata nella parte settentrionale del Mare Adriatico ed è l’isola più grande della Croazia. A sud, tramite un ponte levatoio, l’isola è collegata con l’isola di Losinj. Cres è un isola lunga 66 chilometri e larga dai 2 ai 12 km. È un’isola poco frequentata ed è una destinazione ideale per quelli che sono in cerca di pace, di calma e di una meravigliosa natura intatta. Siccome frastagliata e ricca di golfi e di bellissime spiaggie (specialmente nella parte meridionale e occidentale) la lunghezza totale della costa ammonta ai 248 km. La parte settentrionale ed orientale invece sono costituite per lo più da rocce ripide e aspre. La vegetazione e il clima sono tipicamente mediterranei.

Baia Di Lubenice

Baia Di Lubenice

Cres viene considerato come l’isola con la maggiore superficie verde dell’Adriatico. Nelle vicinanza della città di Cres è possibile visitare il lago artificiale di Vransko. Il lago è circondato da antiche mura veneziane ed il livello della superficie del lago è superiore al livello del mare, mentre il suo fondo è 74 m sotto il livello del mare. Il passato di Cres ha lasciato profonde traccie nell’eredità storico-culturale dell’isola, così viaggiando per le strade di Cres è possibile ammirare villaggi mediterranei, antiche chiese, statue, resti di citta’ antiche, di chiesette dell’inizio del periodo cattolico e di varie altre testimonianze dei tempi remoti sparse per l’isola.


Novi Vinodolski

settembre 17, 2008

Novi Vinodolski è una bellissima destinazione turistica situata nella regione del Quarnero, nell’ Adriatico settentrionale. Circondato dal bellissimo mare cristallino, da una natura intatta e da un’aria pulita e grazie alla mancanza totale di qualsiasi tipo di industria, Novi Vinodolski rappresenta un luogo ideale per chiunque è in cerca di pace e di calma. In questa parte della Croazia prevale il clima mediterraneo mite. Ancor’oggi si possono vedere i resti della Fortezza Romana che rappresentano soltanto uno dei numerosi luoghi da visitare ed esplorare durante le vostre vacanze. Novi Vinodolski, infatti, ha una vasta tradizione storico-culturale. Per gli appassionati della cultura e della storia ci sono tanti luoghi da visitare tra i quali si distingue la Capella della santa Trinità e di san Martin, la chiesa di san Filp e Jakov, il museo cittadino e la galleria.

Panorama di Novi Vinodoslki

Panorama di Novi Vinodoslki

Questa cittadina mediterranea è comunemente conosciuta per la sua grande spiaggia di sabbia che si trova nella baia di Lisanj la quale è circondata da un bellissimo bosco. Il programma d’intrattenimento, la ricca offerta di attività sportive e di tempo libero fanno di Novi Vinodolski un luogo ideale per i giovani alla ricerca di divertimento. Altrettanto ampia è l’offerta di alloggi che è costituita da appartamenti, ville private, case di vacanza e da alberghi lussuosi. Inoltre ci sono molti ristoranti che vi offrono piatti tradizionali di questa zona del primorje ma anche altre specialità mediterranee.