Il Quarnero

giugno 6, 2008

Il Quarnero ha la popolazione di circa 323.130 abitanti. Il golfo del Quarnero fa parte del Mare Adriatico settentrionale. Separa l’Istria dalle isole di Cherso e Lussino. Il Quarnero, anche se chiamato golfo, è un braccio di mare che tocca il golfo di Fiume mediante il canale della Faresina. Ha una forma di imbuto che si stringe tra la terraferma e l’arcihipelago delle Absirtidi (appunto Cherso e Lussino). Siccome una volte Istria, Fiume e, di conseguenza il Quarnero, facevano parte dell’ Italia, anch’oggi – dal punto di vista geografico – è considerato confine tra la zona geografica italiana e la Dalmazia. Si estende dalla riviera dell’Abbazia fino all’ isola di Pag. Tra l’altro comprende le seguenti isole: Veglia (Krk), Cherso (Cres), Lussino (Lošinj) e Arbe (Rab), oltre a numerose isole minori.

Il Quarnero è una regione che sviluppa il turismo per più di tre secoli. I primi turisti (più di due secoli fa) furono attratti dalle combinazioni di vegetazione e clima. L’ area è interessante per la sua fusione di coste, isole e monti, nonchè per la sua archittettura e cultura. L’ offerta turistica del Quarnero soddisfa le richieste e i bisogni dei turisti più esigenti. Con un’ offerta gastronomica squisita, manifestazioni culturali e sportive e alloggi di qualità il Quarnero si trova al primo posto delle destinazioni turistiche della Croazia. Inoltre, da non dimenticare, è il fatto che il Quarnero è pure una delle principali destinazioni congressuali in Croazia con un’ abilità nell’ organizzazione di congressi e seminari. I centri turistici principali del Quarnero sono: Mošćcenička draga, Laurana (Lovran), Ičići, Matulji, Abbazia (Opatija), Fiume (Rijeka), Crikvenica, Novi Vinodolski, Senj.